Vacanze a Marina di Massa

Un po’ di storia

Marina di Massa è una frazione del comune italiano di Massa, nella provincia di Massa-Carrara, in Toscana, nota per essere un rinomato centro balneare della costa apuana

Il litorale di Massa si estende su una superficie di circa 20 km² della costa apuana che comprende storicamente le località di Poveromo, Ronchi, Marina di Massa (da cui parte un pontile in muratura lungo circa 230 m), Bondano, Ricortola, Partaccia, andando a formare un’unica area urbana (detta comunemente Lungomare di Marina di Massa) che confina a sud con la frazione Cinquale, appartenente al comune di Montignoso, e a nord con Marina di Carrara, nel comune di Carrara. Consta di spiagge prevalentemente sabbiose. La frazione dista circa 4,50 km da Massa e si trova in corrispondenza dello sbocco del fiume Frigido. Per gli amanti del “walking” vi sono peraltro possibilità di effettuare passeggiate lungo le piste pedonali che costeggiano il Frigido.

Le strutture residenziali e ricettive di Marina di Massa sono distribuite nelle vicinanze del litorale e della pineta che attraversa una lunga fascia poco distante dal lungomare.

Primi insediamenti e bonifiche

La zona era anticamente paludosa e malsana; fu oggetto di insediamenti solo a partire dal XVI secolo, come gran parte della vicina Versilia. In quel periodo, infatti, iniziarono i primi interventi di bonifica, che vennero continuati nel Settecento e che furono definitivamente conclusi solo nel 1843-45. Dalla fine Ottocento e dai primi del Novecento, Marina di Massa è interessata dal turismo balneare. La cittadina, inizialmente luogo di villeggiatura delle famiglie massesi oltre che di ricche famiglie del nord Italia che avevano costruito importanti ville lungo la costa, è diventata un apprezzato luogo turistico grazie alla caratteristica posizione geografica tra mare e monti. La realizzazione di condomini, alcuni dei quali di grandi dimensioni, ha trasformato la cittadina in uno dei quartieri residenziali di Massa.

Monumenti e luoghi di interesse

La moda della balneazione a cavallo tra fine Ottocento e primi del Novecento coinvolse anche Marina di Massa che, prima ancora di dotarsi di un vero e proprio lungomare, vide la nascita dei primi stabilimenti balneari e divenne la sede di villini aristocratici costruiti secondo lo stile Liberty allora in voga. Tra i più significativi si ricordano Villa Corsi, Villa Doria e Villa Franca. Nello stesso periodo sorgeva per accogliere i bagnanti lo storico Hotel Italia.

Marina di Massa subì un forte sviluppo anche nell’epoca del fascismo, quando divenne sede di colonie di villeggiatura per i figli dei lavoratori delle grandi industrie del Nord-Italia. La più importante, tuttora utilizzata, è l’ex Torre Balilla (oggi Torre Marina), costruita dalla Fiat nel 1933, che ancora oggi domina il litoraneo con la sua mole. Altre colonie sono la grande Colonia Torino o la monumentale Colonia Ettore Motta (quest’ultima oggi abbandonata e fatiscente). Più recente (e di dimensioni più contenute) è la colonia Olivetti.Le Vele.

Tra le architetture più recenti degne di nota, c’è l’edificio condominiale di viale Roma, opera di Ettore Sottsass.

In piazza Bad Kissingen si trova un monumento di grandi dimensioni denominato “Le Vele”, progettato dallo scultore Pino Castagna.

Nella chiesa parrocchiale dei Servi di Maria è conservata una scultura in marmo di Carrara di Tommaso Gismondi, il Cenacolo (1971)

Case vacanza

Attualmente è possibile trovare un ampia selezione di alloggi presso l’agenzia SacconiCase. Con oltre 50 tra appartamenti in condominio, appartamenti in villa e ville singole in catalogo, SacconiCase può certamente soddisfare la maggior parte delle richieste per la zona di Marina di Massa, per quanto riguarda gli affitti su base settimanale

Marina di Massa case vacanza, vacanze a Marina di Massa casa con giardino
Summary
Vacanze a Marina di Massa
Article Name
Vacanze a Marina di Massa
Description
Storia della località turistica di Marina di Massa. Vacanze a Marina di Massa